#IOGIROINCASA. Il lockdown (video)raccontato dai più giovani
I video saranno montati in un lungometraggio proiettato nel corso della prossima edizione del Festival di Torino
Redazione | 24 April 2020

Sottodiciotto Film Festival & Campus, la cui ventunesima edizione è stata rimandata al prossimo dicembre a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19, promuove #iogiroincasa, una nuova iniziativa rivolta ai più giovani. Aperta a tutti i bambini e ragazzi dai 4 ai 18 anni, la call è un invito a raccontare la propria esperienza del confinamento tra le mura domestiche, imposto dalla pandemia, attraverso un breve video realizzato con i mezzi più facilmente disponibili: smartphone, tablet, webcam, videocamere….

Girati a due o a più mani – nel caso dei più piccoli con l’eventuale aiuto di genitori o fratelli maggiori, nel caso dei più grandi in autonomia o in collaborazione a distanza con amici o compagni di scuola – i lavori dovranno avere la durata massima di tre minuti. I cortometraggi pervenuti saranno via via caricati e pubblicati sul canale Vimeo del Festival, perseguendo l’obiettivo – da sempre prioritario per Sottodiciotto – di dare visibilità alle produzioni audiovisive dei giovanissimi. Espressione di un isolamento vissuto anche come possibilità creativa ed espressiva, i video così raccolti andranno a costituire una sorta di diario collettivo per immagini di questo periodo emergenziale che ha costretto anche bambini e ragazzi a ripensare e reinventare la propria esistenza quotidiana, confrontandosi con situazioni eccezionali: l’allontanamento da scuola, la creazione di nuove routine in casa, la socialità ridotta a livello esclusivamente virtuale, la famiglia – tema a cui sarà dedicata la prossima edizione del Festival – ritornata a essere fulcro relazionale, il cambiamento degli spazi e delle modalità di gioco e intrattenimento.

Possono partecipare gratuitamente a #iogiroincasa video di qualunque genere e formato, realizzati a partire dal 22 febbraio 2020. Una selezione dei video pervenuti sarà montata in un lungometraggio proiettato nel corso della prossima edizione del Festival (Torino, 5-11 dicembre 2020).

 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram