Fonte: 1M NEXT
Fonte: 1M NEXT
1M NEXT: intervista a Zuin
Seconda intervista a uno dei 12 finalisti in corsa verso il concertone
Chiara Colasanti | 16 April 2018

Abbiamo parlato spesso del concertone del Primo maggio di Roma e si stanno avvicinando le serate live per decretare i tre vincitori che si esibiranno sul palco di Piazza San Giovanni in Laterano a Roma. Così non potevamo trattenere la curiosità e abbiamo scelto di porre quattro domande (le stesse per tutti, per par condicio!) ai 12 finalisti che si scontreranno per contendersi l'apertura del concerto del Primo maggio.

Questo secondo appuntamento è con ZuiN, giovane cantautore "nato" più o meno due anni fa.

Come ti descriveresti in tre parole a chi non ha ancora sentito la tua musica?
Perdersi, ritrovarsi, raccontarsi.

Come sei nato artisticamente e qual è stata l'esperienza che finora ti ha emozionato maggiormente? 
Questo progetto è nato in seguito allo scioglimento della band indie rock nella quale suonavo, è un progetto che è nato in maniera molto istintiva con l'idea fin da subito di raccontarmi, di raccontare storie vissute in prima persona e per questo storie comuni, storie che ognuno di noi ha vissuto o potrà vivere. L'esperienza che finora mi ha emozionato di più è stata sicuramente quella di suonare, grazie all'associazione Officine Buone, all'interno dei reparti degli ospedali.

Sogni nel cassetto e speranze/progetti per il futuro a breve termine? 
In questo momento sono molto concentrato nella conclusione del mio primo disco che spero esca a breve: mi auguro di poter entrare nel cuore di più persone possibili, la musica è bella per questo.

In conclusione, quale canzone consigliate di ascoltare per farci un'idea su di te?
Vi direi sicuramente di ascoltare "Fantasmi".

 

Commenti