Sport
Lo sport come cura per la felicità
Il legame sport-felicità esiste davvero? D'altronde già gli antichi parlavano di mens sana in corpore sano, e forse, non avevano tutti i torti, soprattutto quando si tratta di giovani ragazzi e adolescenti
Martina Tropiano | 6 January 2024

Lo sport non solo contribuisce alla nostra forma fisica, ma anche ad avere una mente più libera e sana. C'è un'età in cui lo sport viene definito una "cura" per combattere l'infelicità, stiamo parlando proprio dell'adolescenza.

Sport e adolescenza

Lo sport è un elemento indispensabile: sviluppa competenze utili per la vita di tutti i giorni, ma per un adolescente lo sport svolge un ruolo ancora più importante: può aiutare nell'organizzazione delle giornate, nella creazione di una routine equilibrata e può favorire la concentrazione e lo studio

Cosa ne pensa la scienza?

"Lo sport fa bene alla mente", non è solo una frase che ci siamo sentiti ripetere centinaia di volte da genitori, nonni e adulti a non finire, è la verità, e la scienza ce lo spiega in modo molto semplice.

L'esercizio fisico aumenta i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore importante per il benessere psico-fisico, migliorando così l'umore, rilascia endorfine che riducono la sensazione del dolore e aumentano la sensazione di benessere riducendo, invece, lo stress nervoso. Sia la serotonina che l’endorfina sono ormoni sintetizzati dal cervello a livello dell’ipofisi.

Secondo dati scientifici infatti c’è uno stretto legame tra l’attività fisica e la felicità individuale. La prestazione sportiva, sia individuale che di squadra, consente di mettersi alla prova e quindi di superare ostacoli migliorando la fiducia in noi stessi.

Parlando poi di gioco di squadra, è evidente come sia un ottimo mezzo per imparare a vivere nel rispetto dell'altro e nella concezione che, nonostante sia più facile a volte vincere da soli, non c'è vittoria più bella di quella che possiamo condividere.

Commenti