Sport
Coppa Davis: vittoria azzurra per la seconda volta nella storia
Il trionfo di Jannik Sinner e lo sport italiano che torna a festeggiare
Salvatore Cortese | 27 November 2023

L’Italia, 47 anni dopo l’ultima volta, trionfa in Coppa Davis. Dopo aver battuto l’Olanda ai quarti di finale e la Serbia di Novak Djokovic in semifinale, gli Azzurri battono l’Australia finale e portano a casa la loro seconda Coppa Davis della loro storia. L’ultima volta era stata nel 1976 quando l’Italia di Panatta, Barazzutti, Bertolucci e Zugarelli aveva battuto il Cile. Stavolta Jannik Sinner, Matteo Arnaldi, Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti, Simone Bolelli (che non ha giocato) e il capitano non giocatore Filippo Volandri sono i tennisti Azzurri a laurearsi campioni del mondo e ognuno di loro a contribuito a questa vittoria. In particolar modo, straordinario è stato il torneo di Jannik Sinner. Il tennista altoatesino attuale numero 4 al mondo ha trascinato l’Italia rendendosi decisivo ogni volta. Contro l’Olanda ha battuto Tallon Griekspoor e, successivamente, nel doppio con Sonego sempre Griekspoor insieme a Wesley Koolhof rimontando la partita da 0-1 a 2-1. Rimonta la partita anche contro la Serbia dove ha battuto due volte consecutive Novak Djokovic, vendicandosi anche della finale persa delle ATP Finals: prima in singolo in 3 set, tra l’altro negandogli nell’ultimo ben 3 matchpoint, e poi nel doppio sempre con Sonego e contro anche Kecmanovic. E, infine, nella finale vinta 2-0, dopo che Arnaldi aveva battuto Popyrin in 3 set, ha vinto il match decisivo battendo, l’attuale numero 13 al mondo, Alex De Minaur in 2 set.

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram