Sport
Pattinaggio su ghiaccio, l'Italia fa argento con Grassl
E il pensiero va subito alle Olimpiadi
Matilde Titone | 15 January 2022

Daniel Grassl (Merano, 19 anni) è il pattinatore artistico su ghiaccio italiano, che oggi, agli Europei di Tallin, Estonia, ha conquistato la medaglia d'argento portando l'Italia sul podio per la sesta volta con il nuovo record nazionale, di 274.48 punti in totale. Per lui è il primo podio in carriera agli Europei dopo il quarto posto nel 2020 e lui stesso nell'intervista a “Il Resto del Carlino” ne descrive il valore: "Significa davvero tanto. Ho lavorato intensamente per raggiungere questo obiettivo e sono orgoglioso della mia prestazione. Vivo di questo sport fin da bambino e mi sono allenato intensamente per questa gara. Tutti i sacrifici che ho fatto sono stati ripagati: sono sceso in pista e ho pattinato con il cuore". Edovviamente il risultato assume un'ulteriore importanza, a tre settimane dal via dell’Olimpiade invernale di Pechino a cui si è già qualificato.

Daniel, durante la gara, nella fase del programma libero, ha pattinato sulle note delle colonne sonore di Interstellar e Armageddon. Ottenendo un punteggio di 182.73, dietro al russo Kondratiuk (187.50), poi vincitore della gara. Grassl durante i quattro minuti sul ghiaccio, ha eseguito un programma ricchissimo dal punto di vista tecnico. Sono spiccati tra le tante cose, i tre salti quadrupli e sette salti tripli. Sul podio, alle sue spalle e quindi bronzo, si è piazzato il lettone Vasilejvs con 272.08 punti totali. 

 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram