Serie TV
Shadowhunters, serie e film a confronto
Sia il film che la serie tv hanno saputo rendere la storia avvincente agli occhi del pubblico, con quel pizzico di mistero che rende la vicenda interessante e scorrevole. La serie tv, però, ha quel qualcosa in più che la contraddistingue dal film
Aurora Confalonieri | 10 May 2021

Il film e la serie tv “Shadowhunters” sono due facce della stessa medaglia. Nel film la storia, tratta dal libro The Mortal Instruments”, è racchiusa in 130 minuti; quest’ora e mezza è un miscuglio d’azione, avventura, suspense, amore e lealtà. La serie tv, invece, è composta da 3 stagioni e ogni episodio segue un filo logico che rende la storia coinvolgente e accattivante; praticamente un’avventura piena di emozioni di cui tutti vorremmo farne parte.

Film e serie tv

“Shadowhunters:Città di ossa” (“The Mortal Instruments: City of Bones”) è un film del 2013 diretto da Harald Zwart.Il film è tratto dall'omonimo romanzo fantasy, il primo della saga Shadowhunters, ambientato a New York. “Shadowhunters: The Mortal Instruments” è una serie televisiva statunitense di genere fantasy e di azione, trasmessa dal 12 gennaio 2016 e pubblicata dal 13 gennaio 2016 su Netflix; si tratta di un adattamento della saga letteraria “The Mortal Instruments”, pubblicata in Italia con il titolo “Shadowhunters”, dell’'autrice Cassandra Clare. La prima stagione, composta da 13 episodi, rappresenta un'unione dei primi due romanzi della saga, “Città di ossa” e “Città di cenere”. La seconda stagione,  è composta da 20 episodi e si basa principalmente sul terzo romanzo della saga, “Città di vetro”. La terza stagione è suddivisa in due parti: la prima composta da 10 episodi basati sul quarto libro della saga, “Città degli angeli caduti” e la seconda composta da 12 episodi finali che hanno trattato gli ultimi due libri, “Città della anime perdute” e “Città del fuoco celeste”.

Trama

La trama narra degli Shadowhunters, metà uomini e metà angeli, che obbediscono alle leggi del Clave e il loro compito è di catturare e distruggere tutti i demoni che creano distruzione e caos, proteggendo, a costo della loro vita, i Mondani (umani). Clary Fairchild è una ragazza semplice: studentessa alla Brooklyn Academy of Art, vive con la madre Jocelyn e passa le sue giornate tra l'’arte e il migliore amico Simon Lewis. Il giorno del suo diciottesimo compleanno, Clary assiste a un omicidio che nessun altro, eccetto lei, riesce a vedere. Quando torna a casa, viene attaccata da un demone, ma viene salvata da Jace Wayland, il ragazzo che aveva incontrato poco prima. Jace è uno Shadowhunter, che insieme ai compagni cacciatori Alec e Isabelle, aiuterà Clary a trovare la madre, precedentemente rapita e a scoprire la sua vera natura.Clary deve comprendere il prima possibile la realtà in cui si è ritrovata immersa, per poter sconfiggere Valentine Morgenstern, l’uomo più ricercato nel mondo degli Shadowhunters e dei Nascosti. Il suo obiettivo è quello di ottenere la Coppa Mortale, uno degli strumenti mortali, che gli permetterà di creare nuovi Shadowhunters, per sterminare tutti i nascosti, ovvero seelie (metà angeli e metà demoni), vampiri, licantropi e stregoni.

Personaggi principali

Numerosi sono i personaggi principali che ritroviamo nel medesimo ruolo, sia nel film che nella serie tv. Per l’interpretazione del personaggio di  Clary nel film è stata scelta l’attrice Lily Collins e nella serie tv il ruolo è stato affidato a Katherine McNamara. Le due attrici sono state capaci di entrare nei panni di Clary al meglio, sottolineando i suoi tratti di guerriera, ma anche di fedele amica e compagna. All’inizio la gentile ragazza newyorkese può sembrare un po’ presuntuosa e troppo compulsiva, ma alla fine si dimostra per quello che è nel suo animo, una ragazza spaventata, sensibile e determinata a ritrovare la madre a tutti i costi. L’amore che prova nei confronti di Jace la aiuterà ad avventurarsi in questo mondo sconosciuto, che alla fine scoprirà essere la sua vera casa. Il personaggio di Jace Wayland è stato interpretato da Jamie Campbell Bower nel film e da  Dominic Sherwood nella serie tv. Questi due attori hanno saputo rendere il personaggio di Jace intrigante, assumendo i tratti del tipico eroe dei film, buono, compassionevole, ma determinato, forte e testardo, che farebbe di tutto per le persone che ama, sino ad arrivare a sacrificarsi. Jemima West nel film e Emeraulde Toubia nella serie tv hanno reso il personaggio di Isabelle Lightwood un vera forza della natura. Una ragazza piena di passioni incontrollate, molto furba, capace di ottenere quello che vuole grazie a stratagemmi, che rendono il personaggio affascinante. Non è solo bella, è anche intelligente e testarda, molto sottovalutata dalla madre, dalla quale vuole ottenere l’approvazione. Ama il fratello Alec alla follia, farebbe di tutto per il lui, ma anche per i suoi compagni Shadowhunters e per l’intero mondo dei Nascosti. Alec Lightwood è stato interpretato nel film da Kevin Zegers e nella serie tv da Matthew Daddario. Alec è un personaggio bellissimo, un uomo pieno di valori e virtù;  molto timido, tiene all’onore più di ogni altra cosa e nei combattimenti l’intesa, presente tra Alec e Jace, è più forte di qualsisia altro legame. Jace e Isabelle sono le persone a cui tiene di più, sono i suoi punti di riferimento e lo aiuteranno a capire che seguire le regole e comportarsi sempre in virtù di ciò che è giusto non sempre è da considerarsi un bene. Alec, grazie a Kevin e Matthew, è diventato lo shadowhunters favorito dalla maggior parte del pubblicoSimon Lewis, il migliore amico di Clary, poi trasformato in vampiro, è stato interpretato da Robert Sheehan nel film e da Alberto Rosende nella serie. Simon è innamorato della sua migliore amica fin dai tempi dell’asilo. Per lui Clary è una persona indispensabile, si sostengono e si aiutano a vicenda e alla fine, nonostante l’amore non corrisposto, i due rimangono uniti più che mai. I due attori sono stati molto bravi, hanno reso il personaggio di Simon uno dei vampiri più famosi dopo The Vampire Diaries e Twilight. Magnus Bane è stato interpretato da Godfrey Gao nel film e da Harry Shum Jr.nella serie tv. Il sommo stregone di Brooklyn è un uomo eccentrico, possiede dei poteri magici incredibili che utilizza per aiutare gli shadowhunters, non solo perché uno di loro è la persona di cui è innamorato, ma anche perché crede fortemente che, nonostante il Clave, Clary e i suoi compagni abbiano a cuore la comunità dei Nascosti, di cui lui fa parte. I due attori hanno reso lo stregone uno dei personaggi più divertenti e affascinanti  che, grazie alle sue battute sarcastiche, è diventato un protagonista fondamentale. Valentine Morgenstern è il cattivo di questa storia, il potere è ciò che lui brama e non ha paura di ferire i suoi famigliari pur di ottenere la distruzione totale del mondo Nascosto. Jonathan Rhys Meyers nel film e  Alan van Sprang nella serie tv hanno saputo rendere l’antagonista oscuro e malvagio, accentuando i tratti che fanno di un uomo il cattivo della situazione.

Paragone

Sia il film che la serie tv hanno saputo rendere la storia avvincente agli occhi del pubblico, con quel pizzico di mistero che rende la vicenda interessante e scorrevole. La serie tv, però, ha quel qualcosa in più che la contraddistingue dal film. Ogni singolo episodio fa sentire l’individuo partecipe di un mondo fantastico, irreale, di cui tutti vorremmo farne parte, perché pieno di avventura, azione, amore e amicizia.

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram