GRL PWR
Festa della donna, l'empowerment tra E-commerce e social network
Dagli small-business alle grandi aziende, il web cambia il ruolo delle donne dell'imprenditoria italiana. Ha il via la nostra inchiesta
Giulia Metalli | 8 March 2022

Come purtroppo sappiamo la pandemia ha inciso negativamente sui numeri dell'occupazione femminile. Secondo uno studio di Unicusano svolto per la Giornata Internazionale della Donna sul ruolo delle donne dell'imprenditoria italiana, in appena un’azienda italiana su sei il management è femminile. Poco più di un’azienda su cinque ha una più generica “gestione femminile” e la percentuale scende in maniera evidente se si considerano le imprese gestite da giovani donne.  Ma una speranza forse c'è, uno spazio in cui le donne stanno trovando la propria voce e la possibilità di esprimere se stesse e le proprie capacità. Nonostante le sue insidie, internet sta infatti permettendo a sempre più donne di lanciarsi nel mondo dell'imprenditoria ad ogni livello. Stiamo parlando di E-commerce, commercio elettronico, dove comunicazione e gestione delle attività avviengono attraverso il web.

L'E-commerce abatte le barriere di genere

 Secondo le statistiche il web abbatte barriere del business, facilitando l’ingresso nel mercato del lavoro alle donne. I marketplace come eBay, Etsy e A Litte Market prima e i social come Instagram e Tik Tok poi, hanno facilitato la creazione di negozi online, dai così detti small-business alle attività più grandi, avvicinando giovani e giovanissimi al mondo della vendita, dell'artigianato e dell'imprenditoria. Per la donne in particolare l' E-commerce è uno strumento per avere successo in settori del mercato ancora tradizionalmente maschili e nei quali non si è ancora ottenuta una vera parità. Secondo una ricerca Ipsos per eBay le donne italiane confermano di percepire pregiudizi pesanti e ostacolanti nei confronti di imprese femminili, percezione confermata dal fenomeno del Gender Finance Gap, ovvero la difficoltà ad ottenere forme di finanziamento per imprese femminili. Un' italiana su tre è convinta inoltre che il web sia uno spazio in cui è possibile superare le barriere di genere. L’E-commerce appare dunque come un mercato  più giovane e dinamico, con meno stratificazioni e vecchi retaggi da demolire. Certo questo non basta ad annullare le critiche né tantomeno le difficoltà dell'essere donne, soprattutto quando per creare un buisness ci si espone in prima persona sui social network, facendo della propria immagine e della propria figura il punto forte dell'azienda. Questa è la principale tendenza degli ultimi anni che prende le mosse dall'esplosione sempre più dilagante del fenomeno Tik Tok.

L'Impatto di Tik Tok 

Con l'arrivo del COVID e del lockdown, Tik Tok è diventato presto un punto di riferimento per persone di ogni fascia d'età e tra le mura domestiche sono nate nuove idee, progetti, sogni che piano piano hanno preso forma in quelle che sono oggi le piccole e grandi imprese presenti sul social.  Tik Tok ha reso infatti possibile raggiungere una folta community, selezionando tramite il suo algoritmo le preferenze degli utenti, dando la possibilità ai suoi utenti di raccontare se stessi e, in alcuni casi, è bastato che un solo video andasse virale per contribuire in parte all'allargamento di alcune aziende nate come small-business.  L'impressionante numero di visualizzazioni sugli hashtag  relativi al business rivela l'interesse generale degli utenti verso questo mondo: #smallbusiness – 33,8 miliardi di visualizzazioni, #smallbusinesscheck – 10,2 miliardi di visualizzazioni, #supportsmallbusiness – 3,1 miliardi di visualizzazioni, #smallbiz– 2,5 miliardi di visualizzazioni. Secondo la ricerca "Social Media Trends 2022” stilata da Talkwalke, azienda che ogni anno produce una decina di report relativi ai social network, questo sarà l'anno in cui TikTok prenderà definitivamente il sopravvento su tutti gli altri social e diventerà, di fatto, la piattaforma più diffusa al mondo. Dunque mentre i vecchi spazi del commercio tradizionale si stanno chiudendo, si aprono nuovi scenari in cui le donne si affermano con decisione e determinazione. L'8 Marzo è la Giornata Internazionale della Donna e tra fiori e auguri, questa "festa" deve essere anche uno spunto di riflessione. Mentre l'integrazione totale, assoluta e paritaria della donna nei più disparati settori sembra ancora una conquista per cui dobbiamo continuare a lottare a denti stretti, qualcosa forse inizia a muoversi in un mondo alla sua alba che offre finalmente una concreta possibiltà alle donne di dimostrare le loro capacità. 

Su Zainet continueremo ad analizzare il fenomeno con i suoi pro, i suoi contro e le testimonianze dei suoi protagonisti. 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram