Cinema e Teatro
Stanley Kubrik: leggere il futuro per realizzare un film
Il regista americano, scomparso nel 1999, è sempre stato apprezzato per la sua capacità di comprendere la società contemporanea e di immaginare il futuro
Andrea Rega | 11 June 2021

Stanley Kubrick è stato e sarà sempre considerato uno dei maggiori cineasti della storia del cinema: con i suoi film ha saputo raccontare temi diversi attraverso vari generi, entrati nella memoria collettiva di milioni di persone. Basti pensare a film come Shining, Full Metal Jacket, Orizzonti di Gloria, Il Dottor Stranamore o 2001: Odissea nello Spazio, solo per citarne alcuni.

Il talento di "vedere" il futuro

Ma perché Kubrick è sempre attuale? Ultimamente si parla sempre più spesso di intelligenza artificiale e inizialmente il regista voleva realizzare un film proprio su questo tema: A.I. – Intelligenza Artificiale; tuttavia morì prima di portare a termine il progetto. Il lungometraggio fu allora realizzato da un altro grande regista: Steven Spielberg. Non sapremo mai come sarebbe stata la versione di Kubrick, ma quella di Spielberg affronta i temi a lui più cari come l’età della fanciullezza e l’importanza della famiglia. In questi ultimi anni, dove spiccano diversi problemi mondiali come la pandemia, la crisi climatica e le rivolte sociali, ci possiamo chiedere quale spunto ne avrebbe tratto un regista così attento ai cambiamenti e lungimirante come Kubrick per un suo film.

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram