Cinema e Teatro
La grandezza di Jackie Chan
Il rapporto con la (finta) violenza di uno dei più grandi attori di film d'azione orientali
Aurora Confalonieri | 14 May 2021

Jackie Chan è un attore, artista marziale, produttore cinematografico, regista, sceneggiatore, doppiatore e cantante di Hong Kong. È uno dei più famosi attori al mondo di film d’azione orientali: la critica ha elogiato la performance di Chan in uno dei suoi ultimi capolavori dal titolo Vanguard, film d’azione-avventura cinese, uscito il 30 novembre 2020.

Violenza "pulita"

Chan è conosciuto per il suo particolare stile di combattimento che fonde le arti marziali cinesi alla mimica tradizionale del cinema muto, con l'utilizzo di spettacolari scene d'azione in cui si mette in gioco in prima persona e con l’utilizzo di armi improvvisate. Il tutto senza mai sfociare nella violenza gratuita. In merito a ciò l'attore ha puntualizzato molte volte che nei suoi film non c'è una "violenza pulita", che non disturba, anche perché sono indirizzati ad un pubblico di giovani.

Il Jackie Chan Stunt Team

Un segno particolare dei suoi film sono i bloopers, che Chan inserisce alla fine della pellicola, in cui si vede chiaramente che è lui stesso a fare le scene pericolose, senza l’ausilio di controfigure.

L'attore inoltre fa parte del Jackie Chan Stunt Team, un gruppo di stunt-man e artisti marziali che lavorano con e per lui. La formazione è nata grazie alla continua creatività che caratterizzava Chan e i suoi collaboratori nelle prime pellicole, dato che gli stunt-man presenti nei suoi film cominciarono a lavorare assieme con regolarità. 

A partire dal 1983, durante le riprese di Project A - Operazione Pirati, lo stunt team è diventato ufficialmente un'organizzazione composta da sei membri, che si occupava delle spese mediche e dell'assicurazione da pagare agli stunt-man. Nel 1988, anno del film Police Story 2, la squadra si è allargata a circa venti membri. Dal 1990 alcuni aderenti rimasero, altri se ne andarono e vennero sostituiti. 

Jackie Chan è un attore che nei suoi film mette tutta l’anima, la comicità deriva da una forte volontà. Il suo lavoro non è solo quello di intrattenere il pubblico con risate e risse, ma è anche quello di far scoprire al mondo che, se la passione è forte, si può fare qualsiasi cosa.

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram