Attualità
Women in Motion, Trenitalia contro il gender gap
Il progetto di Ferrovie dello Stato volto a coinvolgere le donne in un settore tradizionalmente maschile
Benedetta Costa | 15 May 2021

Women in Motion (WIM) è un progetto di Ferrovie dello Stato Italiane (FS) che ha l’obiettivo di incoraggiare la carriera delle donne nei settori lavorativi con una presenza prevalentemente maschile.

Si tratta di un percorso di orientamento per le studentesse di scuole superiori di primo e secondo grado e di università, in cui le giovani donne vengono supportate nell'intraprendere un percorso di studi tecnici, informate sulle prospettive lavorative e preparate per realizzare al meglio il loro potenziale e talento.

Ferrovie, un settore maschile

Le aspettative nel lavoro e gli obiettivi di carriera dipendono molto da fattori sociali e culturali. In particolare, è diventato quasi uno stereotipo la figura dell’uomo che lavora in ambito scientifico, anche a causa anche della mancanza di figure femminili ispiratrici (o role model) nei settori tecnico-scientifici.

Il settore ferroviario era caratterizzato in passato da una maggiore presenza di lavoratori maschili. La prima chance per le donne di lavorare per le Ferrovie dello Stato fu nel 1961; prima di allora, erano state assunte soltanto durante la guerra perché rimaste orfane o vedove di ferrovieri.  

Disparità lavorativa

Il Global Gender Gap Report 2020 confronta 153 Paesi riguardo alla parità di genere, concentrandosi sulle prospettive di occupazione femminile nelle professioni del futuro. A livello internazionale, c’è stato un miglioramento diffuso della partecipazione delle donne in settori tradizionalmente maschili, soprattutto in ambito educativo. L’Italia si è attestata al 76° posto, guadagnando una sola posizione rispetto alla classifica del 2018.

La prima donna che ricoprì un ruolo direttivo nel settore tecnologico fu l’ingegnera Ludovica Manganella, che dal 1964 fu un esempio per tutte le successive colleghe.

Nonostante oggigiorno il numero delle donne che lavorano in questi settori sia aumentato, lo sforzo del Gruppo FS non si ferma. Women in Motion è un progetto che favorisce questo percorso e che si affianca agli sforzi di sensibilizzazione e di formazione per sostenere la leadership femminile.

Commenti