“Dark stars”
Tra storia dell’Arte e musica
Redazione di Bologna | 19 September 2019

Cosa hanno in comune Benvenuto Cellini, Pontormo, Parmigianino e Borromini con alcuni dei nomi più importanti della scena musicale internazionale? 

Le vite dissolute delle rockstar possono rimandare a quelle che erano le vite delle rockstar di qualche secolo fa, gli artisti, appunto.

La classe 4^B Audiovisivi – Multimedia del Liceo Toschi di Parma durante lo scorso anno scolastico ha creato, grazie ai progetti di alternanza scuola lavoro di ML Network, Dark Stars. Nelle quattro puntate del format, attraverso la forma del radiodramma, i ragazzi ci hanno condotto nei “dietro le quinte” delle vite personali di questi grandi artisti, dopo un lungo lavoro di ricerca e studio delle fonti.

I ragazzi hanno lavorato alla scrittura del copione di ogni puntata, coinvolgendo anche i docenti per interpretare le voci più mature, selezionando e ricreando una serie di rumori per creare la giusta ambientazione per confezionare delle puntate che funzionino da vere e proprie piccole macchine del tempo.

Un lavoro che è stato affiancato dal coordinamento dei giornalisti di ML Network che hanno insegnato ai ragazzi i trucchi del mestiere, guidandoli nel processo di creazione di una serie di trasmissioni. Da non sapere il significato della parola “clock” riferito a un programma radiofonico, passando per l’approccio pratico al radiokit grazie al quale sono avvenute le registrazioni, alla visita negli studi di Radio Città del Capo a Bologna, per arrivare alla fase di montaggio, anche grazie alla costante presenza del professor Michele Gennari, tutor scolastico che ha reso possibile il progetto. 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter